Quote 2017 Albo Autotrasportatori

Il Decreto c.d. “Milleproroghe”, approvato  dal Consiglio dei Ministri,  al punto 6 dell’articolo 9 ha posticipato al 28 Febbraio 2017 i termini per il pagamento della quota di iscrizione all’albo degli autotrasportatori per l'anno 2017

Non si dovrà più utilizzare per il versamento il portale dell’automobilista, come fatto lo scorso anno), ma il versamento da parte delle imprese dovrà avvenire entro il 28 febbraio 2017 esclusivamente in via telematica (non è previsto, quindi, il pagamento a mezzo bollettino di conto corrente postale, né mediante bonifico bancario), collegandosi al sito internet www.alboautotrasporto.it

Il versamento andrà effettuato mediante uno dei seguenti strumenti:

    • carta di credito VISA;
    • carta di credito MASTERCARD;
    • Postpay (privato o impresa);
    • BancoPosta (privato o impresa).

 Alla fine del pagamento, il sistema rilascerà all’utente la ricevuta che dovrà essere stampata e conservata dall’impresa per qualsiasi controllo delle Autorità competenti.

In caso di mancato pagamento della quota 2017 entro il 28 febbraio 2017, l’impresa sarà sospesa dall’albo con la procedura di cui all’articolo 19 della legge 298/74.

La composizione della quota 2017 è identica a quella dello scorso anno e si articola nelle seguenti componenti:

  1. Quota fissa, dovuta da tutte le imprese iscritte all’Albo: €. 30,00
  2. Quota aggiuntiva (che si somma a quella di cui al punto 1), legata al numero di veicoli in dotazione dell’impresa:

A

Imprese iscritte all’Albo con numero di veicoli da   2  a  5

5,16 €

B

Imprese iscritte all’Albo con numero di veicoli da   6  a 10

10,33 €

C

Imprese iscritte all’Albo con numero di veicoli da  11 a 50

25,82 €

D

Imprese iscritte all’Albo con numero di veicoli da  51 a 100

103,29 €

E

Imprese iscritte all’Albo con numero di veicoli da 101 a 200

258,23 €

F

Imprese iscritte all’Albo con numero di veicoli superiori a 200

516,46 €

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quota aggiuntiva (che si somma a quelle di cui ai precedenti punti 1 e 2), dovuta dall’impresa per ogni mezzo in dotazione, di massa complessiva superiore a 6 tonnellate:

    1. per ogni veicolo, dotato di capacità di carico, con massa complessiva tra 6,001 ed 11,5 ton, nonché per ogni veicolo trattore con peso rimorchiabile da 6,001 ad 11,5 ton: €. 5,16;
    2. per ogni veicolo dotato di capacità di carico con massa complessiva tra 11,501 e 26 ton, nonché per ogni veicolo trattore con peso rimorchiabile da 11,501 a 26 ton: € 7,75;
    3. Per ogni veicolo dotato di capacità di carico con massa complessiva superiore a 26 ton, nonché per ogni trattore con peso rimorchiabile oltre 26 ton.: €. 10,33. 

Ricordiamo che per veicolo si intendono tanto i veicoli a motore che i rimorchi ed i semirimorchi, per cui un’impresa che possieda solo un ”articolato”, in realtà possiede 2 veicoli

 

Filmati

Cerca nel sito

Scadenze e Eventi

Giugno 2018
L M M G V S D
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1

Contatti

Corso Alfieri, 412

tel 0141/596000

fax 0141/599656

cna@at-cna.it

 

CANELLI

Piazza Gioberti, 27/28

Tel. 0141/823075

Fax 0141/823075

canelli@at-cna.it

 

NIZZA MONFERRATO

Via Pistone, 33

Tel. 0141/721027

Fax 0141/721027

nizza@at-cna.it 

 

VILLANOVA D'ASTI

Via V. Veneto, 21

Tel. 0141/946812

Fax 0141/946812

villanova@at-cna.it